Bici da stradaTour della Valtravaglia

Planimetria

 

Altimetria

  • Partenza e arrivo: Luino
  • Distanza: 34 km
  • Dislivello: 590 metri
  • Difficoltà: media
  • Fondo stradale: 100% asfalto
  •      

    Luino – Germignaga – Porto Valtravaglia – Brezzo di Bedero – Mesenzana – Grantola - Montegrino - Luino

    Breve percorso (34 Km) ma con salite impegnative, alla scoperta della Valtravaglia, tra il Lago Maggiore e l’entroterra di Luino. Si percorre il ponte del torrente Tresa che ha appena ricevuto le acque del torrente Margorabbia edopo aver costeggiato il lago Maggiore da Germignaga a Porto Valtravaglia si sale alle frazioni di Nasca, Muceno e Ticinallo per raggiungere Bedero, dominata dalla splendida Canonica . A destra si imbocca la strada che porta a Roggiano e la strada si fa man mano più impegnativa, con curve e controcurve fino alla sommità. Appena iniziata la discesa verso Roggiano si apre a sinistra la vista sulla Valtravaglia e si vedono chiaramente sull’altro versante i borghi di Bosco e Montegrino Valtravaglia che si andranno a raggiungere. Dopo aver svoltato per Brissago si incontra un breve tratto in pavé in salita per poi tornare a scendere verso Mesenzana dove si giunge sulla strada statale del fondo valle. Seguendo le indicazioni per Grantola si risale l’altro versante della valle; prima di entrare nel borgo si svolta sinistra per affrontare la salita continua e regolare che porta a Bosco e a Montegrino, dopo alcuni tratti più impegnativi. Una volta superato il borgo di Montegrino dirigendosi verso Luino, ecco che sulla sinistra, su un promontorio roccioso, si trova la Chiesa di San Martino, dal cui sagrato si gode di una bella vista sulla Valtravaglia.